La stampa offset rotativa utilizza i principi base della stampa offset Piana ma, diversamente da quest’ultima, utilizza in ingresso delle bobine di carta che, all’uscita della macchina, vengono tagliate o piegate direttamente.

Indicata per produzioni di medio-alta tiratura, ha standard qualitativi inferiori alla stampa piana offset, minore controllo della cromia in fase di produzione e di garanzie di uniformità dovute all’alta velocità di produzione.

Le carte utilizzabili, in virtu’ dell’avvolgimento in bobina, non possono raggiungere le grammature della stampa piana ma si fermano, compatibilmente con la natura della carta ed all’uscita della macchina, se
a foglio o piegata, attorno ai 150/170gr mq.